L’allenatore

Il percorso da allenatore è ricco di emozioni, di successi di squadra e individuali, umani e professionali. Ad esempio allo Zenit (2010) al primo tentativo arriva subito la Coppa di Russia e subito dopo il Grande Slam, con campionato e Supercoppa; Roma è la città delle 2 Coppe Italia (4 finali consecutive) e della Supercoppa italiana, con il tricolore sfiorato nella stagione 2007/08, a soli 3 punti dall’Inter campione d’Italia; Udine è il simbolo della nascita di calciatori come Iaquinta, Di Natale e Pizarro; a Empoli nasce la storia di un calcio fatto di spettacolo.

La carriera

  • 1993/1994 – Empoli F.C. (Serie C1)
    Interrotta la carriera di giocatore a causa di un infortunio, assume la guida dell’Empoli, in serie C1, a 6 giornate dalla fine e la guida alla salvezza attraverso il doppio spareggio con l’Alessandria (Empoli-Alessandria 1-0, Alessandria-Empoli 0-0).
  • 1994/1995 – Empoli F.C. (Settore giovanile)
    Vittoria torneo internazionale torneo Nereo Rocco categoria Allievi
  • 1995/1996 – Empoli F.C. (Serie C1)
    Promozione in Serie B attraverso i playoff; vittoria Coppa Italia di Serie C.
  • 1996/1997 – Empoli F.C. (Serie B)
    Promozione in Serie A
  • 1997/1998 – Empoli F.C. (Serie A)
    12° posto e salvezza con una giornata d’anticipo.
  • 1998/1999 – U.C. Sampdoria (Serie A)
    Esonerato al 12° turno, richiamato al 20° turno; 16° posto e retrocessione in Serie B.
  • 1999/2000 – A.C. Venezia (Serie A)
    Esonerato al 12° turno, richiamato al 18° e di nuovo esonerato al 20°.
  • 2000/2001 – Udinese Calcio (Serie A)
    Allena l’Udinese dal 24° turno; 12° posto e salvezza con un turno d’anticipo.
  • 2001/2002 – Ancona Calcio (Serie B)
    Allena l’Ancona dal 19° turno; 8° posto e salvezza.
  • 2002/2003 – Udinese Calcio (Serie A)
    5° posto e qualificazione alla Coppa UEFA.
  • 2003/2004 – Udinese Calcio (Serie A)
    7° posto e qualificazione alla Coppa UEFA.
  • 2004/2005 – Udinese Calcio (Serie A)
    4° posto e qualificazione ai preliminari di UEFA Champions League; riceve il premio “Panchina d’oro“.
  • 2005/2006 – A.S. Roma (Serie A)
    2° posto e qualificazione alla Champions League; record di 11 vittorie consecutive (Roma-Chievo 4-0, Treviso-Roma 0-1, Roma-Milan 1-0, Roma-Reggina 3-1, Udinese-Roma 1-4, Roma-Livorno 3-0, Parma-Roma 0-3, Roma-Cagliari 4-3, Siena-Roma 0-2, Roma-Empoli 1-0, Lazio-Roma 0-2).
  • 2006/2007 – A.S. Roma (Serie A)
    2° posto e qualificazione alla Champions League; vittoria Coppa Italia; riceve il premio “Miglior allenatore” dell’A.I.C..
  • 2007/2008 – A.S. Roma (Serie A)
    2° posto e qualificazione alla Champions League, record di 24 vittorie complessive in campionato, vittoria Supercoppa di Lega e Coppa Italia; riceve il premio “Miglior allenatore” dell’A.I.C..
  • 2008/2009 – A.S. Roma (Serie A)
    6° posto e qualificazione all’Europa League.
  • 2009/2010 – A.S. Roma (Serie A)
    Si dimette dopo il 2° turno di campionato.
  • 2010 – F.C. Zenit San Pietroburgo (Russian premier League)
    Vittoria nel campionato russo con due giornate d’anticipo, vittoria Coppa di Russia.
  • 2011/2012 – F.C. Zenit San Pietroburgo (Russian premier League)
    Vittoria nel campionato russo con tre giornate d’anticipo, vittoria Supercoppa di Lega.
  • 2012/2013 – F.C.Zenit San Pietroburgo (Russian premier League)
    Secondo posto nel campionato
  • 2016 – A.S. Roma (Serie A)
    Terzo Posto in campionato

Collaboratori

Ai collaboratori un sincero grazie, ognuno di voi fondamentale
per la mia crescita e per la mia storia.

Domenichini Marco
Andreazzoli Aurelio
Baldini Daniele
Bartali Alberto
Battana Piero
Bazzeu Claudio
Bertelli Paolo
Biryukov Mikhail
Bonaiuti Adriano
Casale Paolo
Datteri Giorgio
Franceschi Luca
Marconcini Roberto
Marigo Dario
Munzone Fabio
Nizelik Alexandre
Palazzese Giuseppe
Pelagotti Piero
Persico Massimo
Pintus Antonio
Pleshkov Pavel
Radchenko Dmitry
Radimov Vladislav
Scala Vito
Selmi Claudio
Simutenkov Igor
Tognozzi Stefano
Vorobiev Nikolay
Zampa Sandro